Vibo Valentia
 

Vibo Valentia consegna la Cittadinanza Onoraria a Ermanno Arslan: domani la cerimonia

Storico, numismatico e archeologo di fama internazionale. Ermanno Arslan è una figura centrale nel mondo museale italiano, che domani mattina, nel corso del Consiglio Comunale, con inizio alle ore 10,00, verrà insignito della Cittadinanza Onoraria del Comune di Vibo Valentia.
La sua carriera di studioso – si legge in un comunicato stampa del Comune di Vibo - è stata dedicata agli studi di archeologia e alla valorizzazione di numerosi siti e campagne di scavi.
Ha lavorato in numerosi musei archeologici e artistici, tra i quali il Museo Romano di Brescia, le Civiche Raccolte Numismatiche di Milano. Dal 1999 al 2005 è stato soprintendente del Castello Sforzesco di Milano. Insegna presso l'università IULM di Milano. È Accademico dei Lincei e membro onorario della "Commission Internationale de Numismatique".

La città di Vibo Valentia gli è riconoscente in particolare da quando, in qualità di consulente scientifico della Soprintendenza archeologica della Calabria, rinveniva, all'interno di una sepoltura, la famosa "Laminetta orfica" oggi conosciuta nel mondo scientifico come il più importante documento relativo alla religione orfica del mondo classico.
La motivazione ufficiale, con la quale il sindaco Maria Limardo e l'assessore alla Cultura Daniela Rotino e l'intero Consiglio porteranno in assise, a corredo del prestigioso riconoscimento, sarà incentrata, naturalmente, sulla figura di Ermanno Arslan indissolubilmente legata a Vibo Valentia per le sue importanti scoperte e per il prestigio apportato alla Città nel mondo scientifico.