Reggio Calabria
 

Reggio, l’istituto comprensivo Falcomatà Archi di Reggio Calabria, celebra la Giornata della Memoria

L'istituto comprensivo Falcomatà Archi diretto dalla dirigente scolastica Serenella Corrado celebrerà la giornata della memoria sugli orrori della persecuzione nazifascista degli ebrei, ospitando Eleonora Spezzano, la più giovane scrittrice italiana di un libro sul dramma della Shoah.

L'incontro è in calendario ad iniziativa della Scuola primaria di Santa Caterina, mercoledì 29 gennaio 2020, con inizio alle 10,30, e avrà luogo nell'aula magna della scuola media Pirandello. Dopo i saluti della dirigente scolastica Serenella Corrado, sarà la docente Rita Lo Schiavo a conversare con Eleonora Spezzano autrice del libro "Hans Mayer e la bambina ebrea" edito da Bonfirraro.

Di significativo interesse è il fatto che la docente è stata una delle maestre della giovanissima Eleonora, scrittrice a soli 14 anni, quando frequentava la scuola elementare e media nell'istituto comprensivo "Nosside Pythagora" di Reggio. Nel corso della manifestazione saranno svolti interventi musicali a cura di alunni e docenti della scuola media "Pirandello".

Come informano le notizie sul libro, Eleonora Spezzano "ha voluto mettere nero su bianco il frutto dei suoi studi e delle sue ricerche in merito alla terribile vicenda che ha colpito l'intera umanità negli anni del nazismo e, soprattutto, entrando nel merito delle condizioni degli ebrei, privati della loro libertà non soltanto sociale, ma anche fisica, e spogliati della loro stessa dignità".

L'iniziativa promossa dall'ic Falcomatà Archi si muove nell'ottica di non ricordare quei tragici eventi con sentimenti di odio e di terrore, ma, al contrario, "con amore e rispetto per la dignità dell'intera umanità, a prescindere dal colore della pelle o dal paese di provenienza".