Reggio Calabria
 

Concorso letterario-artistico ‘Antonino Scopelliti’, premiati a Reggio Calabria gli studenti vincitori

Sono stati assegnati a Reggio Calabria i premi del primo 'Concorso letterario, artistico Antonino Scopelliti 2020' rivolto agli studenti delle scuole superiori italiane. La cerimonia si è svolta nella sala polifunzionale Col. Fazio della Scuola Allievi Carabinieri che ha accolto, tra il pubblico, diverse delegazioni di studenti provenienti dagli istituti scolastici superiori della provincia.

La Fondazione Antonino Scopelliti, congiuntamente ad ANP (associazione nazionale dirigenti pubblici ed alte professionalità della scuola) e con il patrocinio della Città Metropolitana di Reggio Calabria, ha promosso la prima edizione del Concorso per l'assegnazione di 3 borse di studio (ambito artistico, letterario, musicale) intitolate alla memoria del magistrato calabrese Antonino Scopelliti, sostituto Procuratore Generale della Suprema Corte di Cassazione, ucciso dalla 'ndrangheta nel 1991.

Il Concorso si è avvalso di una giuria di professionisti che ha valutato oltre 100 elaborati: Rosanna Scopelliti, presidente della Fondazione Antonino Scopelliti; Massimo Monorchio per l'ambito artistico, docente all'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria; Mafalda Pollidori per l'ambito letterario, vice presidente di ANP; Concetta Nicolosi per l'ambito musicale, presidente del Conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria; e Paolo Borrometi giornalista e scrittore, presidente onorario della giuria.

Il premio in 'ambito artistico' ha registrato un ex aequo tra Lidia Polimeni (Ite 'Piria' di Reggio Calabria) e Matteo Calandruccio (Ist. Severi di Gioia Tauro - RC). La vincitrice del premio dell'ambito letterario' è stata Chiara Spinelli (Ist. 'Algeri Marino' di Casoli Chieti, Abruzzo); una menzione speciale, nello stesso ambito, è stata consegnata alla classe 4^ E A.F.M. dell'Ite Piria di Reggio Calabria. Il premio in 'ambito musicale' è stato assegnato a Federico Garieri e Mattia Rocca (Ist. 'Rita Levi Montalcini' - Sersale Botricello - CZ); una menzione speciale è stata poi consegnata a Simone Quartuccio (Liceo scienze umane 'Gullì' di Reggio Calabria).

La cerimonia è stata accompagnata dall'orchestra e coro della Istituto 'Corrado Alvaro' di Reggio Calabria, diretta dal professore Dario Siclari, che ha eseguito, in apertura, l'Inno nazionale.

Tra le autorità intervenute, il prefetto di Reggio Calabria Dr. Massimo Mariani, il comandante della Scuola allievi Carabinieri Col. Alessandro Magro, il comandante provinciale dei Carabinieri Col. Giuseppe Battaglia, il questore di Reggio Calabria Dr. Maurizio Vallone, il vice sindaco della Città metropolitana Dr. Riccardo Mauro, il presidente di ANP Prof. Antonello Giannelli e, per l'ufficio scolastico provinciale, la Prof. Italiano e la Dr.ssa Minniti.

A salire sul palco anche l'attore reggino Gigi Miseferi, che ha ricordato gli inizi della carriera artistica insieme all'amico e collega Giacomo Battaglia, e il giornalista e scrittore Paolo Borrometi, che ha dialogato con Rosanna Scopelliti sull'impegno civile quotidiano per sconfiggere ogni forma di malaffare e criminalità.