Fronte del Palco
 

Montegiordano (Cs), sabato il concerto dei Folkabbestia

La band Folkabbestia sarà in concerto, sabato 17 agosto, a Montegiordano, in provincia di Cosenza. Nello spettacolo, con inizio alle 21:30 a piazza Tarsia, il gruppo proporrà una nuova versione de "Il fricchettone 2.0" , la rielaborazione della canzone "U' frikkettone" pubblicata dalla band nel primo album "Breve saggio filosofico sul senso della vita" nel 1998, considerata tra le più rappresentative dei Folkabbestia. "U frikkettone" nasceva originariamente come la rivisitazione in dialetto barese di una famosissima canzone irlandese "The wild rover". Il vagabondo selvaggio della ballata irlandese diventava, nella versione dei Folkabbestia, u' frikkettone, cioè un personaggio anticonformista, stravagante, contestatore, dedito alla crapula e al vagabondare, tiratardi e dormiglione che, dopo una vita obliqua e randagia, decideva di tornare a casa da mamma e papà per ricevere in cambio una buona tazza di tè. Oggi, in questa nuova versione del 2019, realizzata per celebrare i 25 anni della composizione della canzone, l'arrangiamento si fa più rock e più orchestrale, con l'aggiunta di numerosi temi strumentali in stile irlandese composti per l'occasione. Il testo si arricchisce inoltre di due interventi in dialetto emiliano e toscano. U' frikkettone in barese diventa Il fricchettone 2.0 in italiano. Alcuni componenti dei Modena City Ramblers e della Bandabardò, in nome di una antica amicizia con i Folkabbestia, hanno collaborato al progetto come ospiti speciali. Finaz e Fry hanno impreziosito il brano con la chitarra e il violino, Erriquez e Dudu hanno rielaborato il testo nei loro rispettivi dialetti e cantato insieme a Lorenzo e Osvaldo dei Folkabbestia. Al progetto si sono uniti anche vecchi membri della band e nuovi amici. In questo clima attuale di divisione, paura e sospetto verso gli altri, i musicisti più "fricchettoni" d'Italia si ritrovano ognuno con il proprio dialetto per cantare tutti insieme un nuovo inno alla pace e alla fratellanza. "Fricchettoni di tutto il mondo unitevi!".