Cosenza
 

Cassano Ionio (Cs), Consiglio comunale approva adesione dell’ente locale al “Programma Città Amiche dei Bambini e degli Adolescenti”

Il consiglio comunale della Città di Cassano All'Ionio, riunitosi nel salone di rappresentanza "Gino Bloise" del Palazzo di Città, sotto la presidenza di Lino Notaristefano, assistito dal vice segretario Salvatore Celiberto, ha discusso e approvato, tra l'altro, all'unanimità, l'Adesione dell'ente locale al "Programma Città Amiche dei Bambini e degli Adolescenti", promosso dal Comitato italiano per l'Unicef, presieduto dal 25 luglio 2018 dal cassanese Francesco Samengo, finalizzata a migliorare la vita dei bambini, riconoscendo e realizzando i loro diritti e quindi di trasformarla per costruire comunità migliori oggi e in futuro. Sul punto posto all'attenzione dell'assise civica, ha tenuto una circostanziata relazione, l'assessore delegata alle politiche sociali, Elisa Fasanella. Dopo avere dato identità e raccontato l'azione che l'Unicef porta avanti in Italia e in altre aree geografiche del mondo,raggiungendo circa 30 milioni di bambini in 38 Paesi diversi, allo scopo di migliorare le condizioni di vita di bambini e ragazzi, realizzando i loro diritti, l'assessore Fasanella, ha sottolineato che nel nostro Paese, il programma è rivolto ai Comuni con oltre 15.000 abitanti e le cui Giunte non abbiano superato il secondo anno di mandato. Il primo passo verso una "Città amica dei bambini" ha aggiunto, è l'approvazione della delibera consiliare che testimonia il coinvolgimento di tutti i livelli dell'amministrazione locale. "Una Città amica dei bambini e degli adolescenti", ha argomentato l'assessore alle politiche sociali, è una città in cui le opinioni, i bisogni, le priorità e i diritti di tutti i bambini e adolescenti sono parte integrante delle politiche, dei programmi e delle decisioni pubbliche. Un luogo, ha aggiunto, che accetta, accoglie e valorizza le differenze e le diversità; caratterizzato da inclusione, partecipazione e collaborazione.

La "Città amica dei bambini e degli adolescenti", per l'esponente della giunta Papasso, dev'essere principalmente un impegno politico con lo scopo di migliorare il benessere dei nostri ragazzi, creando loro un futuro migliore attraverso azioni concrete. "Anche i bambini e i ragazzi di Cassano, ha concluso l'assessore Fasanella, hanno il diritto di vivere serenamente la propria infanzia e adolescenza e di sviluppare il proprio potenziale,attraverso un'equa realizzazione dei diritti nella città e nella comunità. A seguire, il consiglio, a seguito della relazione tenuta dall'assessore ai lavori pubblici Leonardo Sposato, ha approvato all'unanimità, il Progetto riguardante la messa in sicurezza e la sistemazione dell'area esterna della Scuola Primaria di Via Siena e l'Iscrizione nell'apposito Albo comunale, dell'Associazione "Terra Mia" e dell'Associazione Teatrale "Carmine Concistrè".