Cosenza
 

Cassano allo Ionio (Cs), Papasso chiede la riapertura dello Sportello dell'Agenzia delle Entrate di Sibari

Il sindaco della Città di Cassano All'Ionio, Gianni Papasso, "sempre attento alle istanze che provengono dal territorio, in una formale istanza indirizzata alla Direzione Regionale della Calabria dell'Agenzia delle Entrate, presieduta da Agostino Pellegrini e alla Direzione Provinciale di Cosenza dell'Agenzia delle Entrate, presieduta da Pietro De Sensi, ha richiesto la riapertura sportello di Cassano All'Ionio - Sibari" si legge in una nota diffusa dal comune cosentino.

"Prendo atto con grande dispiacere, ha scritto Papasso ai destinatari della missiva, che lo sportello dell'Agenzia delle Entrate di Cassano All'Ionio – Sibari, è rimasto chiuso, anche oltre la data del 14 febbraio, indicata nella nota dell'Agenzia, datata 10 gennaio scorso, come scadenza del periodo di chiusura temporanea. Grande è anche la preoccupazione e crescente il disappunto dei cittadini, ha aggiunto, per la chiusura dello sportello, che offriva importanti servizi, soprattutto ai tanti cittadini che hanno difficoltà a raggiungere altre sedi".

Da qui, la richiesta affinché si provveda alla riapertura dello Sportello dell'Agenzia delle Entrate di Sibari, ribadendo, per come aveva già anticipato telefonicamente, "l'immediata la disponibilità dei locali all'interno della vicina delegazione municipale di Sibari, ubicata a poche centinaia di metri dalla sede attuale dello sportello". Il sindaco Gianni Papasso, in proposito, si è detto certo che si possa "addivenire a una soluzione condivisa per la celere riapertura dello sportello decentrato di Cassano-Sibari, divenuto riferimento dell'utenza comprensoriale sin dal 30 giugno del 2014. Assicurando la massima disponibilità anche per eventuali sopralluoghi, il primo cittadino, ha concluso, auspicando un urgente e positivo riscontro".