Cosenza
 

Sinergia e fratellanza tra comunità diverse, i sindaci delle ‘Città del Crocifisso’ ricevuti dalla Presidente del Senato

Rilanciare i legami di fratellanza e sinergia tra le città che fanno parte dell'Associazione nazionale Città del Santissimo Crocifisso, presieduta dal Sindaco di Gravina di Puglia, Alessio Valente, e allo stesso tempo sottolineare la grande valenza che anche il turismo religioso può rappresentare per le economie dei territori, soprattutto dei piccoli borghi.

Il Sindaco di Laino Borgo, Mariangelina Russo, descrive come «una giornata da incorniciare» la sua partecipazione alla visita istituzionale che il sodalizio nazionale ha vissuto ieri, ricevuti dal presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, che nel ricevere 29 sindaci delle delegazione italiana ha ribadito l'importanza di momenti di condivisione associativa come questo che sono in grado di «innalzare ponti tra comunità diverse e lontane tra loro» accomunate dalla volontà di promuovere i propri territori con le loro peculiarità.

Nel corso della visita i Sindaci hanno potuto ammirare la sala nella quale i Padri Costituenti firmarono la Carta Costituzionale nel lontano 1947 e che oggi ne conserva una sua copia anastatica, ricordando le parole di Enrico De Nicola, Presidente provvisorio della Repubblica, il quale, avvicinandosi ad Alcide de Gasperi, sottovoce, gli disse "Ho letto attentamente la Costituzione, possiamo firmare con coscienza". «Una semplice affermazione che esprime la profonda consapevolezza con cui la Costituzione fu pensata e scritta - ha ribadito Russo - non in funzione di qualche temporaneo preponderante interesse di parte, ma del bene comune».

Attraverso l'associazione nazionale delle Città del Ss Crocifisso - ha ricordato ancora il Sindaco di Laino Borgo - puntiamo ad intensificare il già cospicuo flusso di turismo religioso che attrae visitatori alla ricerca di un contatto diretto con i luoghi della fede che ci appartengono e che vanno rilanciati in un'ottica complessiva di promozione del territorio.