Cosenza
 

Crosia (Cs), presentato il progetto del Consorzio di Bonifica.

Il 19 Novembre,presso la Sala Consiliare del Comune di Crosia,si è svolto un importante dibattito tra i Sindaci della Valle del Trionto ed i vertici del Consorzio di Bonifica dello Jonio Cosentino.L'obiettivo dell'incontro,infatti,ha riguardato il ruolo dell'importante Ente Consortile nelle prospettive di rilancio e sviluppo dell'economia agricola della Valle del Trionto, il cui progetto si fonda su alcuni punti fondamentali quali l'ampliamento dell'offerta di acqua potabile,completamento delle opere lungo i fiumi Trionto e Laurenzano allo scopo di incrementare il sistema irriguo in una zona di notevole siccità,il ripristino delle opere esistenti ad oggi inutilizzate e in forte stato di degrado ed infine lo sfruttamento idroelettrico per la generazione di energia rinnovabile.
Sono intervenuti oltre al Sindaco di Crosia,l'Avv. Antonio Russo,il quale ha aperto il dibattito,l'Ing.Alberto Voltolina progettista e consulente tecnico del Consorzio,l'Ing.Maria De Filpo Direttore Generale e il Presidente del Consorzio Prof.Marsio Blaiotta il quale ha dichiarato:"La centrale idroelettrica che sorgerà nei prossimi mesi nella Valle del Trionto,sarà una delle più grandi centrali della Calabria che consentirà di sostenere la campagna globale per la produzione di energia pulita e che consentirà di avere una più importante capacità di acqua idropotabile a disposizione delle utenze domestiche e dei servizi in agricoltura.Tale progetto sarà realizzato in collaborazione con il concessionario privato".
Di rilevante importanza sono stati anche anche gli interventi dei giovanissimi Sindaci di Caloveto e Cropalati, Umberto Mazza e Luigi Lettieri i quali hanno sottolineato l'importanza della collaborazione tra gli Enti e soprattutto del Consorzio dello Ionio Cosentino per la sua costante presenza sul territorio.