Cosenza
 

Licenziamento precari sanità dell’ospedale di Cosnza, Pino Gentile: “Trovare soluzione”

Sulla questione del licenziamento degli OSS della ditta Coop Service, in servizio presso l'Azienda Ospedaliera di Cosenza, interviene l'On. Pino Gentile, Vice Presidente del Consiglio Regionale, manifestando solidarietà e vicinanza ai circa 80 operatori che stamani hanno manifestato presso gli Uffici della Direzione Generale dell'Annunziata.

"E' necessario trovare una soluzione che salvaguardi l'occupazione degli operatori socio-sanitari che da circa 25 anni prestano servizio presso l'Ospedale Civile di Cosenza, contribuendo a garantire il quotidiano espletamento delle attività sanitarie e sopperendo, di fatto, alle carenze di organico causate dal blocco del turnover.

Nelle more – sostiene Pino Gentile - che gli organi deputati, il Commissario ad acta Gen. Saverio Cotticelli e il Direttore del Dipartimento Tutela della Salute Dott. Antonio Belcastro, individuino le misure più adeguate alla risoluzione della problematica, quale ad esempio l'internalizzazione dei lavoratori e dei servizi, come già avvenuto in altre Regioni italiane. Auspico – continua Gentile - che anche il contratto degli OSS venga prorogato al pari dei loro colleghi addetti ai servizi di pulizia e sanificazione. Vogliano i predetti Organi – conclude Pino Gentile - investire della problematica il neo Ministro della Salute, proponendo una revisione del Decreto Calabria che prenda in considerazione anche la salvaguardia occupazionale dei tanti operatori esternalizzati che sono divenute figure indispensabili nelle corsie ospedaliere".