Cosenza
 

Raggirava anziani: arrestato napoletano a Scalea

Arrestato a Scalea, mentre era in vacanza, un 45enne di origini napoletane specialista della 'truffa del cd-rom'. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, sceglieva con accuratezza le sue vittime, tutte ultrasettantenni, le avvicinava amichevolmente e poi, guadagnata la loro fiducia, gli consegnava un compact disk. Sostenendo che gli fosse stato commissionato dai parenti degli ignari anziani, richiedeva loro in cambio dai 200 ai 300 euro per volta. Era solito inoltre simulare conversazioni telefoniche con i figli delle persone offese per rendere il raggiro ancora più convincente. Le indagini sono partite dopo alcune denunce ricevute dalla Squadra Mobile della Polizia di Cosenza. Dalle ricostruzioni è emerso che l'uomo, vero e proprio 'trasfertista delle truffe', noto alle forze di Polizia di svariate province del paese, si muoveva su tutto il territorio nazionale. Rintracciato lo scorso 21 agosto, il truffatore è stato arrestato. Nei suoi confronti il Gip del Tribunale di Modena ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.