Catanzaro
 

Sellia (Cz), Sp 25 a rischio per il ritardo nell'avvio del bando. L'allarme del sindaco Zicchinella

Si dice preoccupato per i ritardi accumulati nella pubblicazione del bando per i lavori della messa in sicurezza del tratto della strada provinciale 25 che da Catanzaro conduce ad Aranise, il sindaco di Sellia (Cz) e consigliere provinciale, Davide Zicchinella. Nel mese di ottobre si era tenuta una importante conferenza dei servizi per l'acquisizione di tutti i pareri necessari per poter effettuare i lavori sul tratto stradale parallelo all'asta del fiume Alli.

L'obiettivo era avviare il bando di gara ed entro la prossima primavera avere l'inizio dei lavori, ma "da quanto ho potuto verificare nell'intento di verificare i tempi per la realizzazione dell'opera, sono stati acquisiti i pareri per la definizione, ma l'importante intervento di riammodernamento è stato attivato a valutazione di impatto ambientale – spiega Zicchinella -. Il fatto che l'opera sia stata assoggettata a Via è anomalo, sia perché il punto di intervento è distante dai centri abitati sia perché si tratta di intervenire su muri esistenti, forse assoggettarla a via è stato un eccesso di zelo. Al presidente della Provincia, e sindaco di Catanzaro, chiedo di monitorare la situazione e di impegnarsi in prima persona interloquendo con la Regione per arrivare al più presto alla definizione della pratica in maniera prioritaria. Le piogge degli ultimi giorni hanno trasportato a valle, quasi del tutto, il materiale inerte posto a tutela a protezione della strada: ci sono quindi rischi concreti che l'importante arteria di collegamento tra il Capoluogo e la Presila venga seriamente danneggiata lasciando quelle comunità isolata. Abramo – conclude Zicchinella – si occupi della vicenda per accelerare questa assurda burocrazia e far partire il bando in modo che i lavori partano regolarmente nella primavera 2020".