Catanzaro
 

Vetrine in Germania e in Francia per le imprese catanzaresi, prosegue il progetto di Regione Calabria e CCIAA

Favorire la nascita di collaborazioni tra leaziende del settore agroalimentare con sede nella provincia di Catanzaro e una rete di controparti commerciali tedesche e francesi. È questo l'obiettivo dell'iniziativa "Catanzaro FoodTastingEvent And B2B Meetings", promossa dalla Camera di Commercio di Catanzaro con il Dipartimento Presidenza - Settore Internazionalizzazione della RegioneCalabria nel contesto del Programma Attuativo per l'Internazionalizzazione 2017/2018 erealizzata con il supporto organizzativo dell'azienda speciale della CCIAA,Promocatanzaro.

Le prossime due tappe del progetto, dopo il successo dell'esperienza svizzera a Zurigo, saranno a Colonia nell'ambito della IV Settimana della Cucina Italiana nel mondo (19 novembre) e a Marsiglia (9 dicembre).

Le imprese della provincia di Catanzaro interessate a partecipare dovranno inviare all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , debitamentecompilate, entro e non oltre il 22 ottobre 2019, la scheda di adesione (all'interno della quale esplicitare l'interesse a partecipare ad una oentrambe le iniziative) e il companyprofile, disponibili sui sitiwww.cz.camcom.it, www.regione.calabria.it e www.promocatanzaro.it.

La partecipazione è gratuita e prevede i seguenti servizi: ricerca e selezione dei buyers tedeschi (per l'iniziativa di Colonia) e francesi (per l'iniziativa di Marsiglia); affitto sala, sede degli incontri b2b;allestimento postazione individuale per incontri b2b;affitto sala ristorante in cui verranno organizzate la sessione di incontri b2b e, a seguire, la cena di degustazione;partecipazione alle serate di degustazione (max n.2 persone per azienda);spedizione - non refrigerata - della merce destinata esclusivamente agli incontri b2b e alle serate di degustazione; assistenza di personale qualificato nel corso degli eventi; interpretariato generale nel corso dei b2b e delle serata di degustazione.

«L'attività messa in campo dal governo regionale per promuovere l'internazionalizzazione del sistema economico regionale è ampia e diversificata e comprende varie tipologie di interventi volti a favorire sia l'internazionalizzazione produttiva che commerciale delle piccole imprese calabresi – ha spiegato Gina Aquino, responsabile del settore Internazionalizzazione del Dipartimento di Presidenza della Regione Calabria -. La necessità di massimizzare l'efficacia degli interventi, incrementare le sinergie e reperire risorse aggiuntive ha spinto la Regione a siglare accordi pluriennali e convenzioni operative con il sistema delle Camere di Commercio Regionali, nell'ambito dei quali si inserisce proprio il progetto attuato dalla Camera di Commercio di Catanzaro, con le Camere di Commercio Estere, con l'ICE e altri enti regionali e nazionali. Le imprese beneficiarie e destinatarie del progetto possono accedere, inoltre, ad un "pacchetto" di servizi integrati, offerti dallo Sportello Sprint che comprende il supporto per la partecipazione ad eventi fieristici e missioni Internazionali, l'organizzazione di incontri con buyer esteri, la formazione e l'assistenza specialistica su tematiche di carattere trasversale. Negli ultimi mesi è stato avviato, infine, un Osservatorio sulle caratteristiche e dinamiche dei mercati e sulle loro potenzialità con l'obiettivo di accompagnare le imprese nei loro percorsi di apertura internazionale e di consentire all'Amministrazione di effettuare scelte di investimento maggiormente efficaci per ottimizzare il posizionamento competitivo delle filiere produttive regionali rispetto ai principali mercati di riferimento».

«L'impegno della Camera di Commercio per promuovere in Europa e nel mondo le eccellenze catanzaresi prosegue con questi nuovi due appuntamenti – ha aggiunto il presidente della CCIAA di Catanzaro, Daniele Rossi – Su questa progettualità abbiamo già ottenuti importanti risultati a Zurigo e contiamo di fare altrettanto in Germania e Francia. Il nostro compito è quello di creare opportunità e stiamo cercando di farlo nel migliore dei modi. Auspico un sempre maggiore coinvolgimento di aziende della provincia di Catanzaro che sappiano cogliere le sfide dei mercati esteri. La Camera di Commercio mette a disposizione una serie di servizi, quali ad esempio voucher e corsi di formazione, con cui le imprese locali possono crescere e costruirsi una solida base grazie alla quale affrontare al meglio gli impegni che i mercati esteri richiedono».