Catanzaro
 

Catanzaro, vandali rovesciano per terra la scultura "Donna". Il vicesindaco Cardamone: “Atto vergognoso”

I danni, per fortuna, sono lievi, ma resta la gravita' di un gesto gratuito, commesso da vandali senza scrupoli. Ignoti, la scorsa notte, a Catanzaro, hanno gettato a terra la scultura in ferro battuto "Donna" di Nuccio Loreti esposta nel quartiere "Bellavista", nell'ambito della rassegna "Arte e citta'". "Promocatanzaro", l'azienda speciale della Camera di Commercio che ha promosso l'iniziativa d'intesa con il Comune, ha presentato una denuncia in Questura. "Qualificare quanto e' accaduto come una bravata - ha detto il vicesindaco e assessore alla Cultura, Ivan Cardamone - mi sembra inopportuno. Si tratta, piuttosto, di un atto vergognoso i cui responsabili dovrebbero semplicemente chiedere scusa alla citta'. Stiamo acquisendo le immagini della videosorveglianza per identificare il responsabile". Nuccio Loreti, da parte sua, si e' detto "dispiaciuto per quanto accaduto. Spero che i responsabili - ha aggiunto - siano identificati e puniti per il gesto che hanno commesso".