"Rinascita-Scott", resta in carcere l'ex senatore Giancarlo Pittelli

pittelligiancarlo600Resta in carcere l'avvocato del foro di Catanzaro ed ex senatore di Forza Italia Giancarlo Pittelli. E' quanto deciso dal gip distrettuale che ha così respinto un'istanza degli avvocati Salvatore Staiano, Giovanni Aricò e Guido Contestabile. L'istanza è stata presentata dopo che nei giorni scorsi la Cassazione ha annullato la misura cautelare in relazione a due casi di rivelazione di segreti d'ufficio ed uno per abuso d'ufficio.

Pesa però la principale accusa mossa a Giancarlo Pittelli, ovvero quella di concorso esterno in associazione mafiosa mossa nell'ambito della maxi-operazione antimafia denominata "Rinascita-Scott", condotta sul campo dai carabinieri e coordinata dalla Dda di Catanzaro guidata da Nicola Gratteri. Pittelli è accusato di aver messo a disposizione dei clan del Vibonese, come i Mancuso di Limbadi e Nicotera ed i Razionale-Fiarè-Gasparro di San Gregorio d'Ippona, i suoi "canali" ed i suoi "agganci" per rafforzare il loro potere mafioso. (AGI)