Regionali, Vitale (Fondazione Mediterranea): “Nucera si candida? Noi non ci posizioniamo politicamente”

In relazione all'annunciata candidatura alle prossime elezioni regionali di Giuseppe Nucera, e del suo movimento "La Calabria che vogliamo", Vincenzo Vitale (Fondazione Mediterranea) precisa quanto segue:

"Un paio di mesi fa lo scrivente Vincenzo Vitale, nella qualità di presidente della Fondazione Mediterranea, è stato invitato dal dott. Giuseppe Nucera a collaborare a un progetto culturale, denominato "La Calabria che vogliamo", con l'assicurazione che non vi sarebbero state deviazioni politiche.

Da qui gli incontri, organizzati nel giugno 2019 a Palazzo Campanella, a Reggio, e a Palazzo Madama, a Roma.

Queste deviazioni politico-partitiche sono state in questi giorni annunciate senza che la presidenza della Fondazione Mediterranea ne fosse messa al corrente.

La Fondazione, per statuto, pur in parte condividendo i contenuti del costituendo movimento associativo, che nelle intenzioni originarie avrebbe dovuto essere un indipendente think tank, non può posizionarsi politicamente in nessun modo, nè diretto nè indiretto.

Al movimento, che comunque non è ancora costituito, non aderirà nè la Fondazione Mediterranea nè lo scrivente, vincolato dalla sua carica dirigenziale a rispettarne lo statuto sia nella lettera che nello spirito.

La Fondazione Mediterranea, fin dalla sua costituzione impegnata a portare avanti idee e progetti sia squisitamente culturali sia di tipo politico, nell'accezione più alta e nobile del termine ossia di ricerca del comune maggiore interesse, non può nè intende scendere di livello assumendo posizioni che si rifacciano a ideologie o a progetti partitici.

Questo dato, che secondo un modo di vedere il mondo potrebbe essere un limite alla sua azione, è comunque nel suo dna e, comunque, non potrebbe essere altrimenti essendo partecipata anche da Enti e Istituti".