Agorà
 

“Fai bella l’Italia”, la Fai Cisl Calabria si prepara alla seconda giornata per la cura dell’ambiente

Si è svolta oggi a in videoconferenza la riunione della segreteria della Fai Cisl Calabria, allargata ai segretari delle Fai Territoriali e al presidente di Terra Viva Calabria per discutere dell'iniziativa nazionale "Fai bella l'Italia", seconda giornata Fai Cisl per la cura dell'ambiente.

Dopo la bellissima esperienza dello 2019, che per la Calabria ha avuto luogo in una zona montuosa, a Lorica, con una larga partecipazione di persone e il coinvolgimento di molti attori e presenze importanti tra cui il Segretario generale aggiunto della Cisl Luigi Sbarra e il Presidente della Fondazione "Fai Cisl - Studi e Ricerche" Vincenzo Conso, il patrocinio della Regione Calabria e di varie associazioni e aziende regionali e la partecipazione della presidenza di Legambiente Calabria, quest'anno - si legge in un comunicato stampa dell'organizzazione sindacale - l'iniziativa avrà modalità differenti e compatibili con le norme anti Covid-19. Anche in Calabria, la seconda giornata "Fai bella l'Italia" vedrà insieme la Fai Cisl e l'Associazione liberi produttori agricoli Terra Viva. Sarà un'occasione per evidenziare l'importanza dell'ambiente e della sua cura, mostrando attraverso foto o video le iniziative realizzate singolarmente o in famiglia, nel rispetto delle disposizioni vigenti ed evitando assembramenti.

Ogni partecipante potrà inviare tre foto e tre video, entro il 3 giugno, all'e-mail della federazione nazionale, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , e sui social, utilizzando gli hashtag #faibellalitalia, #giornatamondialeambiente e #WorldEnvironmentDay. Tutte le informazioni possono essere comunque trovate sulla pagina della Fai Cisl nazionale dedicata all'iniziativa - https://www.faicisl.it/notizie/3237-seconda-giornata-fai-cisl-per-la-cura-dell-ambiente-regolamento - da cui si può anche accedere a un sondaggio promosso dalla federazione.

Si tratta di un invito a prendersi cura del proprio territorio e dell'ambiente che ci circonda. Un'occasione per ribadire che, seppure distanti, insieme e con piccoli gesti ci si può impegnare per la tutela e valorizzazione dell'ambiente e di un territorio come quello calabrese, ricco di bellezze, risorse naturali e splendidi paesaggi. Tutto questo, però, si ribadisce, necessita di più cura e di presidio e soprattutto di nuove strategie e investimenti finanziari a favore del sistema ambientale-forestale calabrese. Dunque, "Fai bella l'Italia" sarà un appuntamento utile a sottolineare l'importanza del presidio umano e di coloro che si prendono cura della propria terra sia nelle aree interne che in pianura e sulle coste.

È un'iniziativa aperta a tutti, giovani e meno giovani, e che vedrà impegnata, anche qui in Calabria, la Fai Cisl ad ogni livello per sostenere l'importanza dell'ambiente, definito da Papa Francesco "casa comune", che necessita di attenzioni e di piccoli gesti quotidiani.

Il 5 giugno, Giornata mondiale dell'ambiente, si terrà in un webinar l'incontro nazionale con il Segretario generale della Fai Cisl Onofrio Rota, la Segretaria generale nazionale della Cisl Annamaria Furlan e altri ospiti, per discutere delle tematiche legate alla Giornata dell'ambiente e delle iniziative messe in campo sui territori. La Fai Cisl regionale invita tutti i cittadini calabresi, nel rispetto delle attuali norme previste a causa del coronavirus, a condividere questo importante momento di sensibilizzazione e di concretezza per il bene dell'ambiente che ci circonda e di noi tutti.